L’OMS avverte: “Il mondo è entrato nelle prime fasi di una nuova ondata”

Il Direttore Generale dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus ha parlato poche ore fa durante la conferenza stampa del Comitato Olimpico dei giochi di Tokyo con tono quasi apocalittico.

Il mondo è entrato nelle prime fasi di una nuova ondata.

Ha parlato di terrificanti discrepanze tra le varie aree del mondo dove il vaccino è disponibile e dove non lo è. “La pandemia” – ha aggiunto – “è un test e il mondo sta fallendo miseramente” esortando i governi delle nazioni a fare di più.

L’evento programmato si è tenuto mentre era di sabato scorso la notizia del primo caso conclamato nel villaggio olimpico di Tokyo. Da quel caso si è arrivati a 70 persone isolate, ritenute collegate al caso in questione.

Conclude Ghebreyesus: “La pandemia finirà quando il mondo deciderà di farla finire. È tutto nelle nostre mani”, facendo intendere che gli sforzi sull’utilizzo del vaccino vanno intensificati.

Questi i fatti, mentre noi ci domandiamo perché il Direttore dell’OMS taccia sulla situazione Israele, e non solo, dove oltre il 60% dei ricoverati aveva già ricevuto una doppia dose di vaccino.

Share

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.