Sempre più casi di decessi di persone completamente vaccinate

La scienza, quella vera, colpisce come una saetta e tutte le fonti informative lo avevano annunciato con mesi di anticipo. Tutte quelle non allineate al mainstream, ovviamente. Del resto bastava guardare i dati di Israele, il paese che per primo aveva raggiunto un’elevatissima percentuale di vaccinati doppia dose (da quelle parti si parla già di quarta dose).

E allora ecco che arriva puntuale come un orologio svizzero il primo fiume di decessi di persone che avevano completamente eseguito il ciclo vaccinale. Noi raccontiamo di tutto questo già da diverse settimane, ma se cominciano a parlarne anche TV, radio e giornali vuol dire che il numero è talmente elevato che non riescono più a tenerlo nascosto. L’ultimo caso arriva da Mestre dove un uomo di 70 anni che aveva ricevuto doppia dose è deceduto per una polmonite causata da COVID-19.

Con buona pace di Mario Draghi e il suo “se non ti vaccini, muori“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.