Passo indietro di Macron sul Green Pass

Mentre in Italia politici e giornalisti continuano a sbracciarsi su chi dimostra di essere il più fedelissimo dei fedelissimi sulle restrizioni del Green Pass, colui che ha generato tutto questo caos si prepara ad una marcia indietro clamorosa.

Chi segue l’informazione mainstream italiana non può essersi fatto un’idea dei motivi dietro questo perché a malapena è stata mostrata qualche immagine delle incredibili folle francesi nelle piazze, e di sicuro non è stata mostrata la forza violenta sia dei manifestanti che delle forze dell’ordine, una nel protestare e l’altra nel reprimere. Tantomeno abbiamo visto le immagini della polizia che in certi casi ha manifestato a fianco della gente, segnale importantissimo da non sottovalutare e che probabilmente ha avuto un ruolo fondamentale nel cambio di rotta di Emmanuel Macron che inizia a domandarsi se stavolta il suo tentativo col Green Pass non fosse un po’ esagerato.

Come dimostra il Daily Express, Macron starebbe per tornare sui propri passi sulla questione Green Pass obbligatorio per partecipare alla vita sociale in Francia. Noi di Agenzia News avevamo condannato fin dal principio misure di questo tipo, chiaramente anticostituzionali, così come Angela Merkel che in Germania ha subito chiarito che una misura del genere non sarebbe mai stata adottata. Qualcuno lo dovrà spiegare a Letta, Parenzo e le altre migliaia di personaggi in Italia che sembrerebbero non avere molto a cuore gli articoli della Costituzione.

Share

You may also like...

22 Responses

  1. Edgardo ha detto:

    I francesi hanno dimostrato spirito di unione nel difendere la loro libertà mentre gli italiani seguono quattro ciarlatani che li stanno portando al massacro

  2. Dimaco ha detto:

    La Costituzione si cita a convenienza. Io non voglio l’obbligo del casco senza essere multato.

    • prem ha detto:

      ma che c’entra? il green passa va contro la privacy, son dati sanitari sensibili e chi li dovrebbe maneggiare? un barista? il casco è a tua tutela è stato messo l’obbligo perchè la gente da sola non ci arrivava se no. bisogna dirvvi pure l’ovvio

      • Maris ha detto:

        Ce ne fosse uno che parli di ‘responsabilità” per questi vaccini (tantomeno le case farmaceutiche
        la vogliono),già perché nessuno vuole assumersi la ‘colpa’ se qualcosa andasse storto nel lungo termine…. Visto che sempre di sperimentazione si parla! Come mai? Fatevela una domanda

      • Titti ha detto:

        Anche nella Germania del 1933, quando nei negozi veniva affisso il cartello vietato a cani ed ebrei, tutto sommato, bastava non entrare… e quando ti cercavano per deportarti a Dachau…bastava esser già espatriati in america…e in sudafrica bastava essere bianchi…dove sta il razzismo? Basta che ti vaccini…e non ti prendo a sassate.

    • LupoMaituk ha detto:

      Bravi Francesi! In fondo sono i discendenti della rivoluzione!!

    • Titti ha detto:

      Ma puoi anche non metterlo e se ti schianti son cavoletti tuoi.. e le multe puoi anche non pagarle, non finisci in galera… Che razza di paragoni da gente che ha gravi problemi di comprendonio

    • Nonno Gian ha detto:

      Ohibò paragonare una terapia genica sperimentale di cui non si sa nulla, con effetti collaterali avversi sempre più evidenti… Ad uno strumento di comprovata efficacia, il casco… È fuori luogo forse a causa di dissociazione cognitiva… Cerchiamo comparazioni più pertinenti..

    • Giggio ha detto:

      Ma che caxxo di riposta è? Che tarati mentali

    • Claudia ha detto:

      Non mi sembra un giusto paragone. L’obbligo del casco non implica nessun rischio alla tua salute anzi è il contrario, per il vaccino invece non è così. A fare il vaccino ci sono dei rischi anche quello della morte a breve termine mentre a medio/lungo termine non lo sanno neppure chi lo ha messo in commercio visto che è sperimentale. Quindi di che cosa stiamo parlando! Non si può ricattare la popolazione togliendogli la libertà per fare un vaccino sperimentale.

  3. marc luci ha detto:

    sul fatto che i francesi hanno le palle nessun dubbio ,sono UNITI e lottano sempre per i diritti del POPOLO sono da ammirare , noi Italiani siamo ZERO.

  4. Eliana ha detto:

    I francesi ancora una volta han trovato il coraggio…quello che a noi dalla 2° guerra mondiale manca purtroppo. Se hai soldi vai avanti…per tutto il resto c’è mastercard. Non ci lamentiamo poi se faranno contraffazioni a livello esponenziali di sto green pass dei miei cocomeri

  5. gioiamarialux ha detto:

    In Italia è necessario un COORDINAMENTO che colleghi ed unisca le molteplici voci del dissenso e porti in piazza i milioni di italiani che vogliono restare fedeli alla Costituzione.

  6. Ric ha detto:

    Macron sta pensando di irrigidire ancora di più le restrizioni. Notte

  7. Giose ha detto:

    Ho l’impressione che ci siamo tutti imbestialiti per la corsa ai soldi. Siamo esseri disumani rispetto ad una catastrofe mondiale per cui meritiamo davvero la fine del mondo

  8. Cris ha detto:

    Solitamente non commento mai…. ma mi sto rendendo conto, che, le persone non capiscano l’entita della GRAVITA delle asserzioni di green pass obbligatorio… IO HO FATTO IL COVID, E MI SONO CURATO DA SOLO, sono andato in ospedale NON ERO MORIBONDO, e mi hanno lasciato a casa, DA SOLO, NON RESPIRANDO…. cosa ho fatto? HO PRESO UN PRONTUARIO DI MEDICINE D’ERBE, e ora sono qui a scrivere…. IL COVID TE LO FAI, LE CURE DI PREVENZIONE CI SONO, LE CURE NEL MOMENTO TOPICO CI SONO… Il fatto che tutti i governi elidono cure alternative di PREVENZIONE è OSCENO. a CUBA DANNO KIT PREVENTIVI GRATUITI ALLA POPOLAZIONE, in PARAGUAY IDEM, MASSICCE DOSI DI VITAMINE D3 sono state fornite alla popolazione russa, IN BRASILE da dove vi scrivo, vi è libero accesso ad antimalarici tipo invermictina, che in italia ci sogniamo… hanno fatto morire gente con la fotutta vigile attesa, il primo di gennaio ero vigile anche io con saturazione a 91, 94, ma non stavo troppo male percio a casa… SI STANNO DIVERTENDO con la nostra salute, ci stanno inniettando sieri di dubbia natura, stanno facendo terrorismo mediatico, UN CAZZO DI GIUDICE che alzasse un dito, Fanno dichiarazioni ANTICOSTITUZIONALI e NESSUNO DICE NIENTE… io dovrei vaccinarmi per andare a lavorare con i mezzi pubblici… e se non mi vaccino non posso andare a lavorare… e percio io per FORZA MAGGIORE non posso lavorare… finche il vaccino non è obbligatorio… ERGO LO METTERANNO OBBLIGATORIO senno sai quante denunce tra persone che perdono lavoro e vigile attesa…. questo è tutto pianificato dal 2003 sars cov… il primo… solo che era troppo mortale e non si poteva controllare.. 2 mesi sparito… poi zica, altro esperimento su larga scala, poi ebola, tanto sono in africa… e alla fine a livello internazionale… IL FATTO CHE UNA MAGISTRATURA NON DICA NULLA NE IN ITALIA NE GLI ALTRI PAESI DEL MONDO è INDICE DI PIANIFICAZIONE, di controllo …. di volonta’…. se io da del colorato a qualcuno…. TUTTI INSORGONO… se vi dicono DOVETE VACCINARVI ANCHE SE IL VIRUS NON è MAI STATO ISOLATO , ERGO NON SONO VACCINI… ma SIEROLOGICI… PECORE …s is i… ci vacciniamo…. UN PICCOLO SFOGO CHE è STATO MALE A CASA DA SOLO 24 settimane, CHE SI è CURATO DA SOLO CON ERBE (che ancora non sono bandite in italia e i principi attivi sono come le medicine ) e che è molto preoccupato per LA PERFEZIONE DELLA MACCHINA DI PROPAGANDA E VACCINAZIONE….. Degli italiani ahime non posso farci nulla…. ma anche qui in brasile non scherzano… saluti

  9. Andrea Valter Gre ha detto:

    Selvaggia Lucarelli,e Mentana, chi vi paga?

  10. Emilio ha detto:

    Ragazzi buon giorno sono ottimista per natura,purtroppo considerato l’incompetenza dei nostri politici,il silenzio dei magistrati,i litigi dei dottori in TV, i ridicoli articoli di alcuni giornalisti e l’ignoranza di una parte della popolazione mi tolgono una buona fetta del mio ottimismo lasciandomi nella speranza che questo incubo finisca al più presto.Un forte abbraccio a tutti.

  11. Nem ha detto:

    Purtroppo vedo dai commenti che la gente, anche quella che si reputa risvegliata, dorme sonni profondi.
    Forse non sapete che i gilet gialli francesi, le rivoluzioni colorate e varie manifestazioni europee sono gestite da soros. Già da tanto ho capito cosa sta succedendo ma voi, i risvegliati a metà no…e ciò che è peggio noto, che i ” controinformazione ” probabilmente pagati dal sistema, alimentano una realtà distorta.
    Dopo le affermazioni di Macron e le manifestazioni dei francesi pensai:” adesso macron farà un passo indietro, perché il popolo è sceso in piazza. Azz è veramente facile stendere una dittatura mondiale…basta farsi una passeggiata in strada. In Argentina i dissidenti li buttavano vivi nell oceano.” Cosi è accaduto, Macron ha fatto un passo indietro. In italia nessuno lo farà ma non perché il popolo è pecora ma perché soros non organizza manifestazioni imponenti così vi terrete il pass e daranno la colpa a voi perché il popolo l ha voluto. Che caschiate in simili tranelli è incredibile. Vi dovete mettere in testa che l operazione covid è una guerra imperialistica contro l italia e non contro il resto d Europa. Stanno facendo chiudere i ristoranti italiani e sorgono come funghi mc Donald e sushi bar. Due domande quando cazzo ve le fate?

  12. Laziale ha detto:

    Io me ne frego di tutto, pdioti e 5 merde presto alla resa dei conti, sono armato e presto o tardi la combineremo… Guerra civile subito se vogliamo liberarci di ste quattro merde schifose asservite

  13. Matteo ha detto:

    Covid igiene del mondo!

  14. Gennaro ha detto:

    Il green pass è l’ultima delle Merdate che hanno inventato per indurre i pecoroni al così detto “vaccino”. Se una persona viene da me, non le chiedo del tampone, perché potrebbe essere positivo subito dopo l’esito “negativo”.; non mi importa se ha fatto quella merda che chiamano vaccino, perché non è un mio problema. A me interessa se la persona ha febbre o oppure no.

Rispondi a Giggio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.